La Domini Legnami è un impianto industriale di prima e seconda lavorazione del legno. Nel nostro stabilimento seghiamo e lavoriamo circa 18000 mc/anno di tronchi. Occupiamo 12 persone fra uffici e produzione, con età media di 38 anni. Le specie legnose che trattiamo sono per il 95% conifere (abete rosso e bianco, pino silvestre, nero e strobo, larice europeo) e per il 5% latifoglie (faggio e rovere).

Attualmente lo stabilimento di San Pier d’Isonzo è organizzato come segue:

LINEA SEGAGIONE TRONCHI

La linea segagione tronchi di Domini Legnami è composta da una segatronchi 1400, da un sistema di carico tronchi a catene, ricarico, scarico tavolame con 5 box di uscita, accatastatore a ventosa. Gli sciaveri e refili vengono convogliati in un contenitore adibito allo stoccaggio. Nelle foto il taglio di legno d’abete e faggio.

LINEA PER LA PRODUZIONE DI SEMILAVORATI PER L’IMBALLO

La linea per la produzione di semilavorati per l’imballo accoglie una multilame monoalbero, una macchina tecnologica, indispensabile in una segheria moderna per ottimizzare la produzione di segati. È abbinata a un sistema di carico automatizzato del tavolame e scarico dei prodotti ottenuti. Il sistema di accatastamento permette di posizionare i pezzi ricavati attaccati sulle file o spaziati, distanziandoli l’uno dall’altro automaticamente facilitando il passaggio dell’aria per la successiva fase di essiccazione. I nostri prodotti hanno il marchio FITOK. Sono dunque adatti anche per l’esportazione in quanto sottoposti al trattamento ISPM-15, effettuato all’interno della nostra azienda

LINEA PER LA PRODUZIONE DI SEMILAVORATI PER L’INDUSTRIA DEL MOBILE E DELLA SEDIA

Questa linea di produzione della Domini Legnami è composta da tre seghe a nastro in linea che  possono tagliare elementi sia diritti che sagomati, a seconda della richiesta dal cliente. Questi pezzi cadono su un nastro trasportatore che li convoglia su una “giostra” circolare per essere accostati su pallets. I cascami di lavorazione vengono portati con un nastro trasportatore più piccolo in cassoni di stoccaggio.

LINEA DI TRONCATURA SEGATI

La troncatura (taglio delle lunghezze) è uno dei passaggi più importanti nella lavorazione del legno. Alla Domini Legnami il pacco di tavolame o morali può essere sezionato a lunghezza richiesta con una tagliapacchi a catena. Invece le singole tavole, di qualità superiore, vengono intestate con un sega circolare ottimizzatrice e la lunghezza segnata con appositi gessi. I listoni sono troncati con una ottimizzatrice circolare sempre segnando con i gessi i difetti da eliminare.

 

ESSICCATOIO

Nato come essiccatoio per essiccare tavolame di spessori vari, dal 2004 è stato modificato e adattato anche per il trattamento ISPM-15 della FAO. Pertanto su richiesta possiamo marchiare, singolarmente pezzo per pezzo o solo sul pacco, svariate sezioni dello spessore da 17mm fino a 300x300mm o maggiore. Successivamente la Domini Legnami rilascia al cliente la documentazione relativa al trattamento HT, con i grafici delle temperature raggiunte dalle sonde poste al centro dei pezzi più grossi e nei punti più freddi della cella.

VASCA DI IMPREGNAZIONE

Le tavole vengono immerse in una vasca e trattate con una soluzione antifungina che le protegge da bluettature e da muffe; viene trattato sia materiale  di qualita’ che da imballo e/o ht

PIAZZALE TRONCHI

 Nel nostro piazzale vengono stoccati i tronchi in attesa delle lavorazioni divisi per qualita’ e lunghezze .  Il materiale e’ perlopiu’ locale e, attualmente  prevalentemente di provenienza dagli schianti della “tempesta vaia”

MEZZI DI MOVIMENTAZIONE

Domini Legnami dispone di tre elevatori diesel da 80, 60 e 50 quintali e di due a batteria da 40 e 30 quintali, utilizzati per le movimentazioni interne.

IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Sui tetti dei capannoni della Domini Legnami sono installati pannelli fotovoltaici che riescono a produrre energia per 187 KW, corrente convogliata nella cabina di trasformazione. L’autoconsumo di questa energia prodotta è un elemento centrale del nostro impegno all’uso di energia “pulita”.

SOTTO-PRODOTTI DI LAVORAZIONE

Durante le fasi lavorative, parti di legno vengono scartate e depositate in container aperti e successivamente vendute per la fabbricazione di pannelli a base di legno. La segatura prodotta, invece, è convogliata in un silos di stoccaggio. Tramite coclee di trasporto, una parte viene caricata in un container chiuso e venduta, e un’altra parte trasportata in una caldaia che produce acqua calda. Quest’ultima è l’unica fonte di riscaldamento per gli uffici, la mensa e l’essiccatoio.

DAL1922

Cultura e passione per il legno

Adriano, Caterina e Alberto Domini